Welcome to my blog

Un blog nato per condividere con voi la mia più grande passione, i libri e la scrittura,un blog creato per far conoscere ai miei lettori un pezzetto di me..per il bisogno che sento di sfogarmi, per la necessità di far conoscere le mie idee e i miei pensieri a tutti i lettori che si soffermeranno nel mio magico mondo! Benvenuti!

Cerca nel blog

venerdì 28 settembre 2012

Scrittori Emergenti #2



Bentornati in Blue Moon!
Oggi dedico la giornata alla seconda puntata della rubrica "Scrittori Emergenti"!
Qui con noi c'è Michela, pronta con il suo romanzo d'esordio! 
Sono entusiasta di dedicare lo speciale a questo libro, perché ne ho sentito parlare benissimo e soprattutto perché sembra avere uno stile avvincente ed una trama davvero originale! Insomma non vedo l'ora di avere il piacere di leggerlo anche io!
Diamo un'occhiata... ^_^






8-3500  di Michela Monti.




Melice Redding è imprigionata nel braccio della morte di un carcere di massima sicurezza, del crimine commesso e per cui si trova in stato di detenzione, non ricorda nulla.
La sua amnesia risale al momento del parto di sua figlia Sedie, che subito dopo essere nata le è stata strappata dalle braccia.. a quel tempo Melice era già stata condannata per omicidio.
Attorno a lei, nel grigio e freddo carcere che la “ospita” un gruppo di donne altrettanto disperate, assassine in attesa del loro ultimo giorno di vita, e Gab, il guardiano di anime che sembra particolarmente interessato alla nostra protagonista.
Sarà Gab stesso a dare a Melice un piccola possibilità di sopravvivere e ritrovare sua figlia, Melice infatti potrà tornare indietro nel tempo e rivivere quello che le è capitato in passato, cercando di evitare l’omicidio per cui è stata condannata.
Senza ricordi passati o presenti, Melice accetta, e dal buio della sua prigione verrà catapultata nella luce intensa della sua vita precedente.

Ma chi è in realtà Melice Reeding, che cosa le è capitato di così terribile dieci anni prima per indurla a commettere un omicidio, e riuscirà ad evitare di compiere gli stessi errori?

 Potete trovare il libro su IBS cliccando Qui 



Ora passiamo alla seconda parte della rubrica...quella che preferisco!
Blue Moon intervista l'autrice Michela Monti!


Ciao Michela, ti va di presentarti ai lettori di blue moon?

Certo Cecilia!
Ciao a te ed a tutti coloro che ti seguono su Blue Moon. 
Sono Michela, ho 32 anni ed ho da poco pubblicato il mio primo (spero fortemente ne arrivino altri) libro.
Mi sento molto fortunata, perché in un periodo come questo avere l’attenzione di un editore non a pagamento è difficile. 

Da quanto tempo scrivi? cosa ti ha spinto ad iniziare la stesura del tuo primo romanzo?


Scribacchio da sempre, ma non mi sentivo pronta a mostrare nulla di pensato da me agli altri.
Questo fino a qualche anno fa, finché non mi sono fatta travolgere dalla saga di Twilight.
Ero in cerca di qualsiasi informazione su altri libri, ed ho trovato un forum dove ne discutevano, incontrando altre appassionate della lettura come me. 
Quindi ho scoperto le fan fiction.
Una meraviglia.
Era una soluzione facile, poco rischiosa, così ho iniziato a lavorare su alcuni spin off dei libri.
Un pezzetto alla volta è nato un racconto a capitoli di oltre duecento pagine word, seguito ed apprezzato da molte persone.
Quando me ne sono resa conto ho pensato che, forse, ero pronta per creare qualcosa di mio (sì, sto ridendo).
Semplicemente, ho deciso di iniziare proprio così.


Di cosa tratta il tuo libro? raccontaci...


Ti rispondo con una frase simile a quella di una ragazza che lo ha già letto.
È un thriller, un giallo, un romanzo di fantascienza e una storia d’amore, amore soprattutto tra una madre e una figlia.
Questo libro è la storia di Melice Redding, una donna rinchiusa, che a causa del parto in carcere non ha mai potuto vedere sua figlia, e questo l’ha shoccata a tal punto da farle rimuovere il motivo per cui è stata arrestata.
Gabriel, il Guardiano d’Anime, la sprona in maniera violenta per farle ricordare cos’è accaduto, e le permetterà di rincorrere il suo passato.
E qui inizia la seconda parte della storia, dove scopriamo una Melice libera e più giovane di dieci anni.
Studia architettura, vive in una casa enorme trascurata dai genitori, ha un appoggio meraviglioso nella sua migliore amica Bea.
Una vita normale, insomma. Ma solo fino alla notte di Halloween.
Da lì, da quella serata di festa, il mondo cambia, e il tono della sua esistenza non sarà mai più lo stesso.
Volete sapere altro?


Ci sono stati degli ostacoli che hai dovuto superare per finire il romanzo?

Sì, ma credo siano quelli che incontrano tutti, inoltre aggiungi tutte le insicurezze del caso (per quello che mi riguarda, molte insicurezze).
Momenti di stanchezza, il tempo carente, incertezze, capitoli che proprio non volevano uscire come dicevo io e, non per ultimo, necessità tremenda di leggere altro.
Perché comunque resto una lettrice curiosa e impaziente.

Qual'è il genere letterario che prediligi? e perchè?

Fantasy, in tutte le sue declinazioni, gialli e noir ben fatti.
Perché anche se a volte sono incubi, ho sempre bisogno di sognare.


E il tuo scrittore preferito?

Stefano Benni.
Credo di non aver mai letto nulla di suo che non mi sia piaciuto.

Conosci bene il mondo dei blogger? cosa ne pensi?

Non conosco affatto il mondo dei blogger Cecilia, sono pulcinotta da morire in questo ramo.

Quali sono i tuo progetti per il futuro?

Migliorare.
Nella scrittura, nel lavoro e nella vita di tutti i giorni.

Qual'è il tuo sogno nel cassetto?

Uh, che domanda.
Il mio sogno nel cassetto.
Vorrei realizzare un sacco di cose, libri, certo, ma anche vivere in un mondo diverso non mi dispiacerebbe.
Ho dei sogni pretenziosi.

La tua paura piu grande?
Fare cose in cui non credo.


Siamo arrivati alla fine di questa intervista...per concludere, ti senti ti dare qualche consiglio a chi come te, sogna di pubblicare il suo primo libro?

Non so se siano consigli utili o meno, ma posso dirvi come faccio io.
Appuntate tutto, anche quello che sul momento vi pare stupido, può sempre tornare utile.
Rileggete, correggete e rileggete ancora.
Non vi affezionate a quanto avete scritto, nell’evoluzione della storia tutto può cambiare.
Pretendete il massimo possibile da voi e da chi vi pubblica, controllate, chiedete.
Infine, non smettete d’impegnarvi per realizzare i vostri obbiettivi.


Cari lettori eccoci arrivati alla fine di questa puntata! 
Spero vi sia piaciuto conoscere meglio Michela e il suo libro!
Io non vedo l'ora di averlo fra le mani! un abbraccio, Lunetta!

1 commento:

TeneraLoca MakeUp ha detto...

fatto con molto piacere... ho dato un'occhiata velocemente al tuo blog.. che carino.. hai dei gadget fantastici... oltre ad essere ben organizzato.. magari qualche giorno mi dai qualche lezioncina :D grazie mille davvero per la tua presenza ovunque!! baci