Welcome to my blog

Un blog nato per condividere con voi la mia più grande passione, i libri e la scrittura,un blog creato per far conoscere ai miei lettori un pezzetto di me..per il bisogno che sento di sfogarmi, per la necessità di far conoscere le mie idee e i miei pensieri a tutti i lettori che si soffermeranno nel mio magico mondo! Benvenuti!

Cerca nel blog

martedì 13 marzo 2012

Meglio Lasciar perdere....!

Buonasera miei cari!
Oggi parte una nuova rubrica del blog..."Meglio Lasciar Perdere!"
Ho creato questa rubrica, pensando che solitamente noi blogger non esitiamo a scirvere sul nostro spazio virtuale tutti i libri che ci sono piaciuti, che ci hanno lasciato qualcosa, che ci hanno appassionato ed entusiasmato, ma invece quelli che non ci hanno lasciato niente? quelli che non ci sono piaciuti,quelli che abbiamo detesato?
Ho notato che tendiamo a parlarne poco..me compresa, quindi ho pensato di rimediare inventandomi questa rubrica, che vi eviterà di incappare in qualche romanzuccio di serie b. Bene ragazzi spero vi faccia piacere questa iniziativa! Apro questa 1° puntata con un libro, il cui autore a mio parere, non avrebbe nemmeno dovuto prendere la penna in mano... Sto parlando di....
                     
                            FEDERICO MOCCIA  (O_O)
                         Scusa ma ti chiamo Amore.

Tre protagonisti: un uomo, una ragazza e l'amore. Lui è un uomo maturo. Lei sta per prendere la maturità. Lui ha trentasette anni e lei diciassette. Che cosa avrà mai trovato un uomo affascinante come lui in una ragazzina come lei? La risposta è fin troppo scontata: vent'anni di meno! Ma sarà proprio così? E se fosse amore? Perfino la madre della protagonista, per quanto sconvolta dalla notizia, dopo averlo conosciuto non può far altro che ammettere che è proprio un tipo niente male...
                 
 
Tralascio un commento sulla trama e  parto con la recensione, ma prima voglio  dirvi che ho comprato questo libro in un momento di totale stupidità...(altrimenti non si spiega^_^).
 Avevo visto il film di tre metri sopra il cielo tantissimo tempo prima e ammetto, che da ragazzina stupidina lo avevo trovato bello, pieno di passione.... (perdono! abbiate pietà^^),quando poi uscì il seguito del film, ero già diventata più "intelligente", quel tanto che bastava per farmi storcere il naso al solo pensiero di guardarlo....ma se si inizia a parlare dei libri....bhè ..Stendiamo Un Velo PIETOSO!.
Davvero, a mio parere Moccia non potrebbe nemmeno definirsi uno scrittore! mi sorprendo di come ci sia gente che lo difenda...che compri i suoi "libri" e addirittura che li adori o_o ... Inoltre non si è fermato ad uno....ha avuto il coraggio di continuare imperterrito a tormentarci per anni con i suoi romanzetti di serie b....Anzi direi di serie z !
Infatti dovete sapere che "scusa ma ti chiamo amore" ha anche un seguito, "scusa ma ti voglio sposare"...che fantasia eh? =D
In questi romazi troverete la storia d'amore fra Nikki e Alex ,innamoratissimi. Alex ha quasi trentasette anni (ed è preda della sindrome di mezza età) è stato da poco lasciato dalla sua storica fidanzata Elena, Ha una mamma , delle sorelle sposate con figli, amici anch’essi già “sistemati”(e alquanto stupidi). È un pubblicitario di un certo successo, ma la sua carriera potrebbe essere messa in pericolo da un giovane, nuovo rampante, da poco assunto in azienda.
Conosciamo poi gli altri protagonisti del romanzo, i “ragazzi veri” (?!) altra età, sono tutti intorno ai diciassette, diciotto anni, problemi adolescenziali e dialoghi "insulsi".

 Tra loro c’è Niki, ha diciassette anni, è davvero bella. Nel romanzo la definiscono intelligente, ma secondo me è un'altezzosa ochetta giuliva..ma vabbè! 
Caso vuole che i due, Alex e Niki, si incontrino in un' incidente, per Sfortuna non grave, in macchina c’è lui e per terra lei che è caduta dal motorino.
 Niki non si è fatta male e così Alex  l’accompagna a scuola, lasciandole il suo biglietto da visita per l’assicurazione. (già proprio per quello..)
Mentre l’autore segue gli altri personaggi  in maniera davvero superficiale, la storia si concentra  sui due protagonisti: i loro incontri, prima innocui e pieni di ironia, poi sempre più intimi...(dato che la sua cirsi di mezza età l'ha portato dritto, dritto fra le cosce di lei) e indovinate??? è rapidamente amore!
insomma il solito cliché...
Ma la differenza d’età crea ben presto problemi,sono soprattutto i genitori di Niki a essere preoccupati.( e vorrei vedere!) Iniziano così le bugie, le classiche bugie da liceale, i ritardi per cena, le fughe fuori città per un primo bagno, e poi i compiti in classe: problemi che, generazione dopo generazione, tutti hanno vissuto e a cui pensano con affetto (invidia nel libro)  anche quelli che hanno superato l'adolescenza da parecchi anni.
Ed ecco che Alex scopre Niki ogni giorni  di più: ora bambina, ora donna,(dopo 3 giorni?!) ed è questo che lo affascina, lo attira. E Niki sente per la prima volta nella vita l'intensità di un amore vero, un'attrazione fortissima, un senso di vuoto quando lui è assente.

… ma quando Elena, la ex  fidanzata, ritorna pentita, quando dice che è pronta a sposarlo, ecco la confusione nella mente di Alex diventa insopportabile. Vorrebbe essere saggio, vorrebbe seguire il buonsenso, attraversa giorni difficili ma la verità, la verità dei sentimenti,(o delle gambe di niki?) alla fine vince.
La maturità è sempre meno questione d’età, sembra dire l'autore, l’adolescenza può non essere legata ai diciassette anni (?!)e poi l’amore è quel sentimento che va ben oltre le formalità, che sa superare mille barriere, che non accetta il classico buonsenso, e fino a qui ci poteva stare, ma poi Moccia riesce a rovinare il libro ancora di più (lo so sembra impossibile), creando un finale dove l'amore vince sempre, non mi piace il messaggio che il libro vuole dare.
Un Romanzo sempliciotto, noioso, pieno di cliché, davvero difficile arrivare alla fine, perché quando per miracolo si riesce ad arrivare alla 50° pagina di cavolate, baciottini, frasette insensate e discorsi pieni di stereotipi, non se ne puo' davvero più! verrebbe voglia di prendere e gettare il libro dalla finestra. Questo è senza dubbio uno dei peggiori romanzi che abbia MAI letto e non mi capacito di come questo libro sia stato uno dei più venduti....mah, mistero!

Inoltre sappiate che il prezzo non è nemmeno basso! ora costa 12€ ma appena era uscito, ne cosava 21!!!!
Su questo particolare non commento neanche. Vi consiglio con tutto il cuore di NON LEGGERLO è da evitare come la peste! ok....penso di essermi sfogata abbastanza per questa puntata!^^Vi aspetto per la prossima uscita! un baciotto a tutti! Cecilia

                              Voto libro: mezza luna letteraria . ( e sono stata generosa!) 

7 commenti:

Serena ha detto...

Nuuuuuu...non dire così! Io li ho letti tutti...nonostante i miei 35 anni sono ancora un adolescente sognatrice dentro...aiutatemi a guarire!!!

la fenice ha detto...

Buahahahahahah sto rotolando.. OK non sono MINIMAMENTE una fan di Moccia! =) quindi concordo con il tuo consiglio! =P

Stefy ha detto...

ahahahahahah!!! Concordo pienamente con te!!!!!!

Cecilia ha detto...

Stefy, Elena che ne dite, concordiamo un piano per far internare Serena in un manicomio??! ragazzi aiutiamola!!
=D ^_^

Sara fatina ha detto...

Io ho visto il film, il libro me lo sono risparmiato, ihih!!

Pupottina ha detto...

il libro non l'ho letto ma il film mi è piaciuto

katiu ha detto...

Il libro non è proprio il mio genere, anzi .. ed i film tratti li evito accuratamente visto che non sopporto Raoul Bova!